Affollamento dentale: cos’è e come si risolve

Affollamento dei denti, un problema antiestetico che può essere risolto con trattamenti ortodontici personalizzati: ecco quali.

Il sorriso è come un biglietto da visita e per questo è importante prestargli le dovute attenzioni. Denti smaglianti e ben allineati contribuiscono a sentirsi a proprio agio con gli altri. Tuttavia, l’estetica del sorriso può essere compromessa da patologie dentali (come la carie) o dalla presenza di denti non perfettamente allineati.

Come accade con l’affollamento dei denti: il cosiddetto accavallamento dei denti è una condizione molto diffusa che si verifica quando c’è una differenza tra le dimensioni dei denti e lo spazio necessario per il loro allineamento nella cavità orale. In questi casi, i denti tendono ad inclinarsi o a sovrapporsi l’uno all’altro creando problemi dal punto di vista funzionale ed estetico.

Affollamento dentale: ecco quali sono le cause

Fattori genetici ed ereditari possono influenzare l’affollamento dentale, ma a ridurre sensibilmente lo spazio tra i denti sono anche il volume e la pressione esercitata dalla lingua, dalle guance o dalla conformazione della mascella. Tra le altre cause che concorrono alla formazione di questa condizione, si aggiungono alcune cattive abitudini, spesso nate già nel periodo dell’infanzia. Eccone alcune:

  • stringere il labbro superiore tra i denti;
  • succhiarsi le dita;
  • respirare con la bocca.

Quali sono le conseguenze dell’affollamento dentale?

Se non si interviene fin dal subito e con i giusti trattamenti ortodontici, l’affollamento dentale può comportare problematiche di natura estetica, ma anche complicazioni nella cavità orale. Denti posti uno sull’altro sono infatti più difficili da raggiungere con lo spazzolino e l’igiene orale potrebbe essere compromessa.

Proprio per questi motivi, i denti interessati da “affollamento” sono più soggetti a complicazioni gengivali e parodontali. Anche la placca può depositarsi più facilmente e, se non eliminata prontamente da uno specialista, può trasformarsi in carie. Inoltre, l’affollamento dentale può determinare malocclusione – cioè una chiusura disallineata dell’arcata superiore e inferiore – e il bruxismo, ovvero la tendenza a digrignare i denti.

Affollamento dentale: quali sono i possibili rimedi?

Questa condizione dentale varia da paziente a paziente e per questo è determinante il consulto e l’intervento di uno specialista in ortodonzia: è questa branca della medicina, infatti, ad occuparsi della malformazione delle arcate dentali e delle anomalie di posizione dei denti.

Tra i rimedi, l’apparecchio ortodontico – fisso o mobile – rappresenta una delle soluzioni funzionali per ragazzi e adulti più efficaci, in grado di restituire ottimi risultati. Ma non è la sola, vediamone alcune:

  • l’apparecchio fisso. È formato da brackets in metallo uniti da un filo che li attraversa e che viene regolato dallo specialista in base alle esigenze del paziente. In alternativa, è possibile sostituire i brackets di metallo con quelli in materiale trasparente per renderli poco visibili;
  • l’apparecchio mobile. È la soluzione ideale nei casi in cui i denti non devono essere sottoposti a correzioni importanti. All’occorrenza, lo specialista può decidere di optare per allineatori mobili trasparenti realizzati su misura e che possono essere rimossi per mangiare o per effettuare la pulizia dei denti;
  • l’ortodonzia invisibile. Per chi affronta un trattamento ortodontico in età adulta, è un’alternativa valida che offre vantaggi di tipo funzionale, ma soprattutto estetico. In questo specifico caso, infatti, vengono utilizzate delle mascherine dentali personalizzate;
  • l’ortodonzia linguale. Si tratta di una tecnica dove gli attacchi, con o senza brackets, vengono fissati nella parte interna dei denti, quasi a contatto con la lingua e risultano essere invisibili.

Affidarsi allo specialista giusto per tutelare la salute dei propri denti è di fondamentale importanza. Per questo motivo è consigliabile valutarne referenze, professionalità e assicurarsi che vengano fornite ampie garanzie sui trattamenti eseguiti.