Bambini dal dentista: evitiamo paure e ansie.

I bambini non hanno paura del dentista, semplicemente perché non sanno nemmeno cosa sia di preciso. La “paura” è quindi un fatto appreso, probabilmente dai genitori. Quindi la prima cosa da fare per evitare di impaurire i propri bambini è non avere paura noi per loro.

Sia chiaro: a nessuno piace farsi mettere le mani in bocca, non parliamo poi di eventuali cure che dovessero essere necessarie! Anche per noi dentisti è fastidioso, è innegabile. Occorre però dire che prendendo alcune precauzioni, è possibile aiutare i nostri figli a superare questo ostacolo ed a vivere più serenamente la visita dentistica.

  1. Innanzitutto è bene non portarli dal dentista in età troppo avanzata, quando magari certi timori sono stati già da tempo acquisiti. In molti sostengono che la prima vista sarebbe da far fare verso i 3 anni, per altri verso 6. In tutti i casi, è bene che avvenga abbastanza presto e sopratutto senza attendere l’insorgere di problemi.
  2. Non trasmettete ansia. In molti lo fanno senza rendersene conto, ad esempio raccomandandosi decine di volte al medico in presenza del bimbo. E’ evidente che queste tensioni, queste raccomandazioni eccessive, sono proprio quelle una delle fonti di tensione per il bambino, che vedrà come luogo “pericoloso” lo studio dentistico. Occorre trasmettere invece serenità, in modo che vostro figlio possa non vedere la cosa in modo drammatico, non più di qualunque altra noiosa visita.
  3. Rivolgetevi ad uno Studio Dentistico specializzato. Noi degli studi Samadent ad esempio facciamo di tutto per mettere a suo agio il bambino, non solo quando lo visitiamo, ma anche nel contesto, con una sala di attesa gradevole, con qualche gioco, con la possibilità di essere circondato da una atmosfera tranquilla ed accogliente. E con specifici trattamenti di cura.
  4. Rivolgiti ad uno Studio che possa prevedere la cosiddetta “sedazione cosciente” laddove il bambino fosse molto impaurito. Non è assolutamente pericolosa e permette, senza addormentare il piccolo, comunque di rilassarlo e quindi renderlo più collaborativo.
  5. Molti suggeriscono di lasciare fuori i genitori durante la visita, per permettere di costruire un rapporto fiduciario diretto tra il dentista ed i bambino ma anche per ridurre la naturale predisposizione di molti piccoli a fare più capricci in presenza dei propri genitori.
  6. Non forzate la mano. Se il piccolo è davvero troppo impaurito, meglio rimandare la visita. Se durante la visita è troppo infastidito, occorre saperlo accompagnare piano piano, tranquillizzandolo.

 

Samadent ha previsto per i propri piccoli pazienti uno speciale trattamento di accoglienza e cura. Un bambino infatti ha bisogno di attenzioni particolari, che non tutti sono disponibili o attrezzati a dare. Le giuste metodologie e tecnologie permettono con Samadent di non “forzare la mano” e di non lasciare brutti ricordi. Richiedici maggiori informazioni!